Competenza Semalt: per quanto tempo la ricerca di parole chiave rimarrà rilevante nel SEO

La ricerca di parole chiave, che è una parte importante di qualsiasi campagna SEO, esiste da molti anni. Tuttavia, negli ultimi anni la ricerca di parole chiave ha subito una serie di cambiamenti. A volte questi cambiamenti sono cruciali, a volte sono meno importanti. In entrambi i casi, la natura volatile di questo processo mette in discussione la rilevanza della ricerca di parole chiave per SEO.

Jack Miller, Customer Success Manager di Semalt Digital Services, analizza i fattori, che ora e ulteriormente definiranno l'importanza della ricerca di parole chiave.

Parole chiave

Parole chiave

Le parole chiave rimangono importanti nel SEO perché svolgono un ruolo significativo nell'aiutare il tuo sito a essere classificato in base a varie query di ricerca. La ricerca per parole chiave ti consente di trovare le parole chiave che ti forniscono:

  • Alto traffico. Otterrai nuovi visitatori perché il tuo sito è elencato nei risultati di ricerca.
  • Rilevanza. Tutte le ricerche in entrata riguarderanno ciò che offri e se soddisfa i tuoi utenti in entrata.
  • Bassa concorrenza. Se hai le parole chiave giuste, significa che non devi fare gli straordinari per classificare le query che hai scelto.

Aggiornamenti di Google

All'inizio della ricerca di parole chiave, l'ottimizzazione presupponeva di riempirli il più possibile in tutti i tuoi contenuti in ogni meta tag. Attraverso Google Analytics, Google ha anche rivelato molte informazioni su come le persone cercavano le informazioni sul Web e su come hanno trovato il tuo sito Web tramite parole chiave. Una volta che hai avuto questo elenco di parole chiave ad alto traffico e bassa concorrenza, puoi ottimizzare direttamente il tuo sito per tali query. La maggior parte delle query di Google ha avuto una relazione di ricerca individuale nel senso che avrebbero preso la tua frase o parola e avrebbero cercato corrispondenze ravvicinate o esatte con altre frasi e parole sul Web.

Nel 2013 Google ha rilasciato un aggiornamento noto come Hummingbird, che ha introdotto il concetto di "ricerca semantica". Questo aggiornamento ha cambiato il modo in cui il motore di ricerca gestiva le query in arrivo. Invece di condurre una semplice ricerca di ciò che l'utente desidera, questo aggiornamento ha consentito a Google di comprendere le intenzioni alla base della query di un utente. Per quanto riguarda il valore nominale, questo sembra essere un piccolo cambiamento, ma ha avuto un impatto enorme sul modo in cui gli ottimizzatori di ricerca guardano le parole chiave.

Questo aggiornamento ha cambiato la SEO non solo in termini di frasi e parole chiave. Oggi è possibile classificare più in alto le frasi e le parole semanticamente collegate, che non sono state ottimizzate direttamente, ma è anche possibile ottenere un ranking per le parole e le frasi che non sono nemmeno disponibili sulla tua pagina. Queste frasi sono note come frasi di parole chiave a coda lunga. Sono stati resi popolari da Hummingbird e hanno fatto sì che gli esperti di marketing cercassero espressioni rare e meno competitive. Significa che invece di posizionare semplicemente parole chiave, le aziende dovrebbero creare meglio il contenuto attorno a una parola chiave o frase concentrandosi sull'argomento generale.

Limitazioni di Google

Le restrizioni delle parole chiave di Google sono iniziate con Google Analytics e questo ha continuato ad AdWords. Ciò significava incoraggiare le persone a utilizzare la loro pubblicità a pagamento e ridurla dopo rapidi guadagni. In effetti, a volte diventa ancora più rilevante per i professionisti del marketing rispetto alla costruzione di piani di ottimizzazione delle parole chiave coerenti.

Insieme a tutti i fattori sopra menzionati, dovremmo capire che le nuove tecnologie entrano in gioco, ad esempio, come è accaduto con assistenti digitali come Cortana e Siri. Incoraggia le persone a condurre ricerche conversazionali, il che cambia completamente il gioco. La realtà aumentata, i dispositivi indossabili e la realtà virtuale cambieranno anche il modo in cui le persone cercano e come funziona il sistema di classificazione. Con la previsione di molti cambiamenti, la ricerca di parole chiave non rimarrà la stessa, ma non diventerà mai obsoleta. Questa sarà una transizione graduale verso un nuovo sistema di ricerca.